Con il Sud – Giovani e Comunità in rete

di Cooperativa Sociale Iskra

Napoli 30 settembre – 2 ottobre 2011 (Catacombe di San Gennaro / Quartiere Sanità)

Tre giorni di incontri ed eventi per festeggiare e “raccontare” insieme i cinque anni della “Fondazione CON IL SUD“.
La manifestazione vuole essere un’occasione di confronto e di promozione di un modo diverso di affrontare la questione del Mezzogiorno: un percorso in cui siano al centro la dimensione della responsabilità, soprattutto dei giovani, e la capacità di fare comunità. I “progetti esemplari” sostenuti dalla Fondazione, come tante altre esperienze, dimostrano che investire nel sociale, promuovere la cultura e la prassi del dono, non sono “altra cosa” rispetto all’impegno per lo sviluppo del nostro Mezzogiorno.

LA LOCATION
Il recupero e l’apertura delle Catacombe, avvenuto tre anni fa con il sostegno della “Fondazione CON IL SUD”, rappresenta la rinascita di un quartiere simbolo di Napoli. In pochi mesi le Catacombe si sono affermate come un forte attrattore turistico e culturale, restituendo alla collettività un inestimabile patrimonio culturale e creando un vero indotto, con la nascita di cooperative di giovani operatori, tecnici e artisti composte dai ragazzi del quartiere. La scelta della location, oltre che per la sua straordinaria bellezza storico-artistica, è motivata anche dal suo carattere fortemente simbolico.

LA FONDAZIONE
La “Fondazione CON IL SUD” è un ente non profit privato nato nel novembre2006 dall’alleanza tra le fondazioni di origine bancaria e il mondo del terzo settore e del volontariato per promuovere l’infrastrutturazione sociale del Mezzogiorno, ovvero favorire e rafforzare percorsi di “coesione sociale” per lo sviluppo. In particolare, la Fondazione sostiene progetti “esemplari”, possibili modelli per il territorio, capaci di aggregare e mettere in rete organizzazioni, istituzioni e cittadini attorno a interventi efficaci per la legalità, per l’educazione dei giovani e la valorizzazione dei talenti, per la tutela ambientale e la valorizzazione del patrimonio storico-artistico e culturale, per il riutilizzo sociale dei beni confiscati alle mafie, per l’integrazione degli immigrati, per favorire il welfare di comunità. L’ambito territoriale è il Sud Italia (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia). In cinque anni la Fondazione ha sostenuto circa 240 progetti “esemplari” e la nascita delle prime 3 “Fondazioni di Comunità” del Mezzogiorno, coinvolgendo oltre 2.000 organizzazioni tra non profit e volontariato, istituzioni, enti e privati, e oltre 100.000 cittadini, soprattutto giovani, ”destinatari diretti” degli interventi promossi.

PROGRAMMA SINTETICO

In particolare segnaliamo i seguenti appuntamenti:

VENERDÌ 30 SETTEMBRE

9.30 >19.00 Basilica di San Gennaro extra moenia (ingresso da Vicoletto San Gennaro)
“Crescere al Sud -Conferenza programmatica sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza nel Mezzogiorno”, promossa con Save the Children. Tra i protagonisti attivi della Conferenza, molte ragazze e ragazzi impegnati nell’attuazione dei progetti che saranno coinvolti in prima persona nella costruzione dell’evento, in forme e modi diversi e creativi.

19.30>20.30 Basilica dell’Incoronata, concerto dell’Orchestra Giovanile “Sanitansamble” a cura del progetto “Restare in gioco…” e a seguire nel Piazzale Capodimonte il concerto del gruppo “E terre e’ Scampia” composto dai ragazzi del quartiere, a cura del progetto “S.O.S. Scampia”

20.30>21.30 Ipogei, “Andrea” di Eduardo Ricciardelli _ Spettacolo teatrale a cura di scuderie MarteLive. L’intenso racconto di alcuni momenti della breve vita di Andrea Fortunato, giocatore di origini salernitane, terzino nella Juventus e poi in Nazionale, scomparso prematuramente a causa di una terribile malattia.

SABATO 1 OTTOBRE

11.00> 13.00 Castel Volturno (CE) Inaugurazione Caseificio “Le Terre di Don Peppe Diana” a cura del Progetto “La Mozzarella della Legalità” (per la navetta gratuita, partenza alle ore 10.00 dal piazzale di Capodimonte, max 40 posti, prenotazione obbligatoria)

11.00> 12.30 Ipogei Sala Irolli e Sala Renda 15.30 Ipogei Sala Irolli e Sala Renda 12.00 Basilica di San Gennaro extra moenia (ingresso da Vicoletto San Gennaro) “Beni comuni, corpi intermedi e cittadinanza attiva”. Incontro con i responsabili delle associazioni e delle organizzazioni del terzo settore e del volontariato del Mezzogiorno, a cura del progetto FQTS 2 – Formazione Quadri Terzo Settore meridionale (prenotazione obbligatoria). Nell’arco della manifestazione, all’interno degli Ipogei del Tempio dell’Incoronata a Capodimonte, saranno presentate le iniziative promosse dalla Fondazione sui temi della educazione ambientale, della cittadinanza attiva e della legalità, della valorizzazione dei beni comuni. E ancora: laboratori, workshop, mostre fotografiche, rassegne di cortometraggi e video reportage sui quartieri e le periferie del Mezzogiorno con la partecipazione di ragazzi e operatori coinvolti dai progetti. Non mancheranno le performance dal vivo a cura del network di giovani artisti di “MArte Live”, che raccoglie e mette in rete giovani talenti di 16 discipline artistiche in 14 regioni italiane, soprattutto nel Sud Italia. Saranno proposti reading letterari, performance di pittura e arti visive, teatro e danza, arte di strada e writing. Parallelamente, verranno realizzati eventi itineranti nella città con la “Odissea del Golfo”, un percorso a piedi in due giorni tra le pieghe di Napoli e con tappa nei principali luoghi e quartieri che ospitano le iniziative e le attività realizzate dai progetti napoletani (www.odisseadelgolfo.wordpress.com); saranno proposte delle osservazioni astronomiche diurne e serali con “Space car” e organizzate delle visite guidate nelle suggestive Catacombe di S. Gennaro e nel Rione.

PROGRAMMA GENERALE
(Programma aggiornato al 19 settembre. Gli appuntamenti e relativi orari potranno subire delle variazioni)

VENERDÌ 30 SETTEMBRE

9.30 > 19.00 Basilica di San Gennaro extra moenia (ingresso da Vicoletto San Gennaro) “Crescere al Sud” Conferenza programmatica sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza nel Mezzogiorno, promossa con Save the Children. Prenotazione obbligatoria www.crescerealsud.it

10.00 > 21.00 Ipogei Area progetti/Mostre

10.00> 21.00 Piazzale Capodimonte “Osservazione del Sole e del Cielo” a cura del progetto “Space car”, il primo osservatorio mobile d’Italia

10.00 >10.30 Piazzale Capodimonte “Hiram Meza Pastor”. Spettacolo di arte circense a cura di scuderie MArteLive. Un semplice uomo scopre di avere doti fantastiche prendendo il caffè la mattina prima di andare al lavoro. Le trasforma in un intreccio di ballo e giocoleria usando le clave e un cappello e che lo aiutano a liberare le sue abilità nascoste…

11.00 > 11.30 Piazzale Capodimonte I Nipoti di Bernardone in “Hop hop hoplà”.  Spettacolo di arte circense a cura di scuderie MArteLive. Circo Piumino e Putipù si esibiscono in spettacoli comico clowneschi in continua evoluzione servendosi di vari attrezzi da giocoleria, di equilibrismo acrobatico, di strumenti musicali e della libera improvvisazione senza mai dimenticare la vera parte essenziale, il pubblico.

11.30 > 18.30 Ipogei Estemporanea di pittura artisti: Marco Matta, Raffaele Biondi, Antonio Conte, Nicola Piscopo. A cura di scuderie MArteLive

12.30> 13.00 Piazzale Capodimonte Irene Croce in “Squilibri sulle mani”. Spettacolo di arte circense a cura di scuderie MarteLive. Il continuo alternarsi tra equilibri stabili ed instabili di un corpo che si muove nell’extra quotidiano, gioco di virtuosismi acrobatici e funambolici

15.00> 17.00 Chiostro Santa Maria alla Sanità. “World Cafè Crescere al Sud” a cura del progetto “Cerca la tua voce nella vita”. Incontro basato sulla costruzione di un ambiente piacevole e informale nel quale si sviluppa un dialogo attivo e collaborativo tra i partecipanti, dal quale possono nascere possibilità costruttive per intraprendere azioni

15.15> 15.30 Ipogei “Sign of sound” di Fabiana Yvonne Lugli M. Performance di arti visive a cura di scuderie MArteLive. Il pittore danzatore si muove nel buio dello spazio scenico secondo una coreografia e traccia, su grandi pannelli retroilluminati, i primi segni di un racconto “per suoni e colori” dove la musica si compenetra nella pittura e viceversa.

15.30 > 16.30 Terrazza Spazio Laboratori “Laboratorio di riciclo Animazione socioculturale” a cura del progetto “Riaccendiamo l’ambiente”. Max 30 partecipanti, prenotazione obbligatoria

16.00> 16.15 Ipogei “Space & Time” con Giselle Marucci e Lucrezia Delli Veneri. Coreografie di Carmen Castiello. Performance di danza a cura di Scuderie MArteLive.

16.00> 20.00 Piazzale Capodimonte Performance di writing. con NEDO (primo classificato MArteLive Campania) e HERO (secondo classificato MArteLive Campania).

16.30> 16.45 Ipogei Sala Irolli Video reportage “Crescere al Sud” a cura del progetto “Restare in gioco…”

17.00> 20.00 Terrazza Spazio Laboratori Laboratorio Artigianato Artistico a cura di scuderie MarteLive. Jacopo Mandich: scultura legno/ferro/pietra. Francesco Lucatelli: scultura Legno. Laboratorio Moda&Riciclo: Barbara D’altoè: Eco-Fashion Designer

17.00> 17.40 Piazzale Capodimonte “Il Varietà Poliwedrico”. Spettacolo di arte circense a cura di scuderie MArteLive

17.00> 17.15 Ipogei “L’amore ai tempi della crisi economica” Reading a cura di Giuseppe Di Leone,primo classificato MArteLive Campania sezione Letteratura

17.30> 17.45 Ipogei “Space & Time” Performance di danza a cura di Scuderie MArteLive. con Giselle Marucci e Lucrezia Delli Veneri, coreografie di Carmen Castiello.

18.30> 19.30 Ipogei Sala Renda “Esplosioni di lampi gamma nell’universo. il più grande spettacolo dopo il Big Bang” conferenza di Massimo della Valle a cura del progetto Space car.

18.15> 18.30 Ipogei “Sign of sound” di Fabiana Yvonne Lugli M. Performance di arti visive a cura di scuderie MArteLive.

19.30>20.00 Basilica dell’Incoronata Concerto dell’Orchestra Giovanile “Sanitansamble” a cura del progetto “Restare in gioco…”

19.30>20.00 Piazzale Capodimonte “in Fiamma”. Spettacolo di arte circense a cura di scuderie MArteLive. Fire-performance e Contact Juggling con trasparenti sfere in policarbonato, nel quale i due artisti si alternano in assoli e numeri a coppia.

20.00>20.30 Piazzale Capodimonte Concerto del gruppo “E terre e’ Scampia” composto dai ragazzi del quartiere, a cura del progetto “S.O.S. Scampia”

20.30>21.30 Ipogei “Andrea” di Eduardo Ricciardelli. Spettacolo teatrale a cura di scuderie MArteLive. L’intenso racconto di alcuni momenti della breve vita di Andrea Fortunato, giocatore di origini salernitane, terzino nella Juventus e poi in Nazionale, scomparso prematuramente a causa di una terribile malattia.

20.40> 21.15 Piazzale Capodimonte “Mr. Evviva” Spettacolo di arte circense a cura di scuderie MArteLive. Un lavoro che unisce l’arte della danza con il fuoco alle danze tribali indiane del Jarkhand.

SABATO 1 OTTOBRE

10.00 > 20.00 Ipogei Area progetti/Mostre

10.00> 21.00 Piazzale Capodimonte “Osservazione del Sole e del Cielo” a cura del progetto Space car primo osservatorio mobile d’Italia.

10.30> 11.00 Piazzale Capodimonte “Old Skool Show” Spettacolo di arte circense a cura di scuderie MArteLive. Moskettino e Malabariano si esibiscono in diversi mini spettacoli, numeri e gag.

11.30> 20.00 Ipogei Estemporanea di pittura Artisti: Marco Matta, Raffaele Biondi, Antonio Conte, Nicola Piscopo, a cura di scuderie MArteLive.

12.30> 13.00 Piazzale Capodimonte “Old Skool Show” Spettacolo di arte circense a cura di scuderie MArteLive.

13.15> 13.30 Ipogei “Space & Time” con Giselle Marucci e Lucrezia Delli Veneri Coreografie di Carmen Castiello. Performance di danza a cura di Scuderie MarteLive.

14.00> 20.00 Terrazza Spazio Laboratori Laboratorio Artigianato Artistico a cura di scuderie MarteLive. Jacopo Mandich: scultura legno/ferro/pietra. Francesco Lucatelli: scultura Legno. Laboratorio Moda&Riciclo, Barbara D’altoè: Eco-Fashion Designer

14.30> 15.30 Terrazza Spazio Laboratori Arte del riciclo applicata alla moda a cura dell’artista Barbara D’altoè. Max 25 partecipanti, prenotazione obbligatoria.

15.00> 15.30 Piazzale Capodimonte Julius Clown. Vincitore MArteLive Campania Sezione Circo.

16.00> 18.00 Ipogei Sala Irolli Selezione di cortometraggi e video con protagonisti giovani e periferie meridionali, realizzati nell’ambito dei progetti sostenuti dalla Fondazione CON IL SUD, a cura di MArteLive Cinema.

16.30 > 17.30 Ipogei Sala Renda Seminario “La cartapesta fra tradizione e innovazione, esperienze a confronto fra realtà del Sud Italia” a cura del progetto “Cantieri Creativi”. Fino a esaurimento posti.

16.00> 16.30 Terrazza Spazio Laboratorio Laboratorio illustrativo ed esplicativo sulla lavorazione di legno/ferro e pietra e dimostrazione dell’uso della relativa strumentazione per la lavorazione a cura dell’artista Jacopo Mandich.
Max 20 partecipanti, prenotazione obbligatoria

16.00> 20.00 Piazzale Capodimonte Performance di writing con NEDO (primo classificato MArteLive Campania) e HERO (secondo classificato MArteLive Campania).

16.30> 17.00 Piazzale Capodimonte “Circo Squilibrato” spettacolo di arte circense a cura di scuderie MArteLive. Uno Spettacolo pieno di ritmo e colpi di scena in cui la poesia del teatro fisico si sposa con i virtuosismi dell’arte circense.

17.30> 18.00 Terrazza Spazio Laboratorio Laboratorio illustrativo ed esplicativo sulla lavorazione di legno/ferro e pietra e dimostrazione dell’uso della relativa strumentazione per la lavorazione a cura dell’artista Jacopo Mandich. Max 20 partecipanti, prenotazione obbligatoria.

17.45> 18.00 Ipogei “Space & Time” con Giselle Marucci e Lucrezia Delli Veneri, coreografie di Carmen Castiello. Performance di danza a cura di Scuderie MArteLive.

19.00>19.30 Piazzale Capodimonte “Pyro” Spettacolo di arte circense a cura di scuderie MArteLive. La musica fa da collante ad una sequenza ininterrotta di numeri che hanno come coprotagonisti il performer e la fiamma in un tutt’uno armonioso ed emozionante.

19.30> 20.00 Ipogei Performance teatrale premio speciale MArteLive Campania Sezione Teatro.

20.30>21.30 Ipogei “Barbablù” regia di Pino Carbone Spettacolo teatrale a cura di scuderie MArteLive. Una fiaba che commuove, soprattutto perché è una grande storia d’amore, l’amore che può diventare tragedia se non viene accettato e capito dagli altri.

DOMENICA 2 OTTOBRE

9.00 > 14.00 Ipogei Area progetti.

9.00 > 14.00 Piazzale Capodimonte “Osservazione del Sole” a cura del progetto Space car primo osservatorio mobile d’Italia.

10.00> 14.00 Terrazza Spazio Laboratori Laboratorio Artigianato Artistico a cura di scuderie MarteLive. Jacopo Mandich: scultura legno/ferro/pietra. Francesco Lucatelli: scultura Legno. Laboratorio Moda&Riciclo: Barbara D’altoè: Eco-Fashion Designer.

11.30> 13.00 Terrazza “IL SERPENTE CHE SI MANGIÒ LA LUNA” a cura del progetto Dalla Strada alla scuola, dalla scuola alla vita. Max 50 partecipanti, prenotazione obbligatoria.

12.00> 13.00 Ipogei Sala Irolli Presentazione del libro “I Ministri dal cielo”. (riedizione 2011) sarà presente l’autore Lorenzo Barbera, a cura del progetto “Le Terre che tremarono”.

PROGETTI MOSTRE AREA IPOGEI

Progetti “Riaccendiamo l’ambiente” (Campania). Progetto sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD e coordinato dall’Associazione Giancarlo Siani nel Parco Nazionale del Vesuvio. L’obiettivo principale è la creazione di una rete che coinvolga una pluralità di attori, rappresentativa del territorio e in grado di attuare un programma mirato all’attività di sensibilizzazione ambientale e di prevenzione degli incendi. Il progetto promuove l’incontro delle politiche sociali e ambientali con quelle di contrasto alla criminalità. Complessivamente sono stati coinvolti oltre 900 studenti delle scuole primarie e secondarie in attività di educazione, escursioni e vigilanza ambientale. Anche gli interventi di antincendio boschivo, affidati ad un gruppo di protezione civile locale, hanno fatto registrare, tra il 2009 e il 2010, una diminuzione sia del numero d’incendi che della superficie boschiva percorsa dal fuoco.

“TuteliaAMO e ViviAMO il Parco” (Puglia). Progetto sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD e coordinato dal Parco Naturale Regionale di Porto Selvaggio e Palude del Capitano, avente come obiettivo primario l’integrazione culturale e ambientale della popolazione locale con il Parco salentino. L’iniziativa, attraverso la riqualificazione della “masseria sensoriale” e la realizzazione di un sistema integrato di mobilità a basso impatto ambientale, di bike sharing e di un veicolo attrezzato per il trasporto di disabili, ha promosso la riscoperta della natura e la fruizione più strutturata e integrata del Parco e delle sue bellezze.

“Le Terre che Tremarono” (Sicilia). Progetto sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD, coordinato dal Centro di ricerche economiche e sociali per il meridione (CRESM) e finalizzato alla valorizzazione delle storie e del patrimonio culturale, sociale e artistico pre e post terremoto del 1968 nella Valle del Belice. L’iniziativa ha permesso lo sviluppo dell’attività di promozione della Valle come ideale “Sito storico della coscienza” attraverso un’articolata attività di animazione territoriale rivolta agli operatori della ricettività e ristorazione, delle imprese culturali, legate allo sviluppo di un turismo responsabile. Oltre alla nascita dello Spazio della Memoria Viva che raccoglie i risultati di ricerca e testimonianze di due anni di progetto, l’iniziativa ha permesso la costituzione di una cooperativa per la promozione turistica del territorio.

“Dalla strada alla scuola. Dalla scuola alla vita” (Campania). Progetto sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD e coordinato dal Movimento di Cooperazione educativa – Gruppo territoriale di Salerno. Lo scopo è prevenire, monitorare e contrastare comportamenti legati al disagio giovanile, come il bullismo, attraverso la partecipazione alla vita della comunità e lo sviluppo di una sensibilità e una consapevolezza degli altri da parte di adolescenti, genitori, insegnanti, operatori scolastici, associazioni e istituzioni. In particolare, l’obiettivo è quello di creare un luogo di espressione dei bisogni, dei problemi e dei vissuti dei giovani e migliorare le abilità comunicative tra adolescenti e adulti attraverso la realizzazione di attività volte a promuovere processi di cittadinanza attiva.

“Scuola e territorio” (Campania). Progetto sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD e coordinato dall’Associazione Obiettivo Napoli Onlus, per la creazione di un sistema educativo territoriale integrato che promuova l’inclusione sociale e scolastica degli adolescenti napoletani a rischio di dispersione scolastica. Sono state realizzate attività professionalizzanti per circa 40 adolescenti provenienti da nuclei familiari problematici, formati in qualità di “artigiano liutaio” e “artigiano orafo” in risposta ai fabbisogni e alle peculiarità del territorio e alle inclinazioni dei ragazzi stessi.

“Ragazzi ‘dentro’: percorsi di inclusione per bambini e adolescenti delle periferie napoletane” (Campania). Progetto sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD e coordinato da N:EA Onlus, avente come obiettivo generale quello di incidere in maniera significativa nella riduzione del disagio e della vulnerabilità sociale dei bambini e degli adolescenti delle periferie napoletane di Scampia, Ponticelli, Secondigliano Barra, Fuorigrotta. Sono stati coinvolti circa 600 bambini e adolescenti appartenenti a famiglie napoletane, immigrate e rom, attraverso attività educative e di animazione sociale direttamente nelle scuole, nelle strutture sportive, per strada, nei centri di aggregazione, nelle strutture residenziali e nelle case dei destinatari.

“Cantieri Creativi – Tradizione, arte, turismo sostenibile” (Puglia e altre regioni meridionali). Progetto sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD e coordinato dalla Fondazione Carnevale di Putignano. L’iniziativa ha coinvolto e messo in rete i Carnevali di Putignano (BA), Misterbianco (CT), Castrovillari (CS), Crispiano (TA), Villa Literno (CE), Tricarico (MT), promuovendo pacchetti turistici che ruotano attorno alle “Vie del Carnevale” e alle loro tradizioni. Cantieri Creativi, partendo dal Carnevale e dalle tradizioni popolari a esso legate, valorizza i mestieri e i manufatti di artisti non professionisti che contribuiscono alla conservazione dei saperi tradizionali. All’interno del progetto sono stati promossi dei laboratori per artigiano rivolti ai giovani.

“U’ MeST – Mestieri, Sviluppo, Territorio” (Basilicata). Progetto sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD e coordinato dalla Consorzio di cooperative sociali La città essenziale. L’ obiettivo principale è promuovere lo sviluppo socio-economico dell’area materana, attraverso il recupero della figura del “mest”, ossia il maestro artigiano, la cui formazione avveniva sul campo mediante la trasmissione di esperienze e saperi acquisiti nelle botteghe di altri maestri artigiani. E’ stata realizzata un’officina di produzione artigianale con 20 giovani, che ha permesso ad alcuni corsisti esperienze professionali in cooperative di artigianato locale. Inoltre, è stato definito un marchio, MateraHandMade, per la promozione dell’artigianato lucano ed è stato attivato un sito di e-commerce per la vendita dei manufatti.

Mostre Domiziana Pic Nic. Immagini, idee e miraggi dalla Statale 7. In mostra il work in progress di: Emme Aversario – Paolo Broccoli – Pino Carbone – Sebastiano Deva – Dream Fabrik – Luigi Pingitore – Mena Rota
Reportage fotografico: Matteo Mignani
Un progetto a cura di: Luigi Morra, Agostino Pagliaro, Valeria Zecchini
Allestimento e realizzazione grafica: Pasquale Aversario
La mostra presenta immagini e fotografie che illustrano il work in progress dei sette artisti impegnati nel progetto Domiziana Pic Nic. Domiziana Pic Nic è un progetto nato dalle sinergie dell’associazione campana “Etérnit” e la casa editrice “Memori” per la realizzazione e pubblicazione di un diario che restituisca il risultato creativo del lavoro di sette artisti impegnati in un’indagine estetica e sociale della “Statale 7 Quater Domitiana”.

Post Atomic (Non) Life #1
Fotografie di Angelo Cattolico – Primo classificato MArteLive Campania 2011
Le foto di Angelo Cattolico osservano il panorama controverso di “Villaggio Coppola, (Castelvolturno)”. I tempi lunghi di ogni singolo scatto, raccontano di un luogo che accumula proposte, intenzioni e azioni che sembrano susseguirsi quasi come il naturale passaggio delle nuvole, delle tempeste e delle mareggiate.

Mostre ed estemporanee di moda, riciclo e artigianat a cura di scuderie MArteLive. Espongono: Jacopo Mandich (Roma), Francesco Lucatelli (Carpineto Romano- RM), Barbara D’Altoè (Treviso).

Videomostra fotografica sul Sud con lo slide show delle foto relative alle iniziative fotografiche promosse sul web dalla Fondazione CON IL SUD.

Teatro Barbablù
da Perrault
con: Francesca De Nicolais e Luca Mancini
testo: Pino Carbone e Francesca De Nicolais
musiche: Camera
aiuto regia : Luigi Morra
Regia : Pino Carbone
Lo spettacolo è stato prodotto da due giovanissime associazioni culturali campane: “o.n.g.Teatri” di Benevento e “Etérnit” di Mondragone (CE). Il lavoro, che ha debuttato nel 2010 alla trentunesima edizione di “Benevento Città Spettacolo”, rappresenta un grosso risultato determinato dall’incontro delle due realtà del territorio.

Andrea
con: Pasquale Passaretti, Eduardo Ricciardelli, Sara Tosti
musiche: Pasquale Passaretti
disegno luci: Sara Pece
drammaturgia e regia: Eduardo Ricciardelli
Lo spettacolo è stato prodotto da TEATRALTRO ed ha debuttato nel 2011 al Teatro Sala 1 di Roma nell’ambito della rassegna EXIT.

PROGETTI COINVOLTI NELLE INIZIATIVE SPECIALI DELL’EVENTO

“Accademia del Cinema dei Ragazzi – Enziteto” (Puglia). Progetto sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD e coordinato dalla Cooperativa sociale GET Onlus. L’Accademia, prima di “insegnare” cinema rappresenta una “scuola di vita” per i ragazzi della periferia barese Enziteto (ora S.Pio), offrendo un’alternativa alla strada, mettendo a loro disposizione uno spazio d’incontro per i giovani e le famiglie del quartiere. L’iniziativa ha coinvolto ragazzi di diverse fasce di età, offrendo attività di supporto scolastico e promuovendo percorsi di orientamento lavorativo utili all’acquisizione di competenze specifiche, spendibili nel settore della piccola produzione audiovisiva e in quello culturale-video-informatico. I ragazzi dell’Accademia realizzeranno un video reportage finale sulla manifestazione.

“Cerca la tua voce nella vita” (Calabria). Progetto sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD e coordinato dall’Associazione Civitas Solis, avente come obiettivo principale la realizzazione di un Centro di eccellenza che, integrandosi con tutte le agenzie educative (scuola, famiglia, associazionismo sociale) operanti nel territorio, offra ai giovani della Locride calabrese le risorse necessarie per uno sviluppo personale. Il progetto ha coinvolto 900 ragazzi, minori in situazione di svantaggio e a rischio devianza, agendo sul terreno della prevenzione e dell’educazione alla legalità e sperimentando le più avanzate metodologie di formazione motivazionale nei processi educativi con i giovani.

“Space Car – patto fra le generazioni per lo sviluppo della cultura scientifica” (Basilicata). Progetto sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD e coordinato da Auser Risorsanziani Basilicata. L’obiettivo è avvicinare i giovani alle materie scientifiche, in particolar modo all’astronomia e alle scienze a essa connesse, attraverso un lavoro di animazione territoriale itinerante in Basilicata. E’ stato attrezzato un camper ad osservatorio astronomico mobile (Space car), utilizzato per realizzare interventi didattici presso le scuole italiane che ne fanno richiesta. L’iniziativa coinvolge gli anziani in qualità di accompagnatori degli studenti, operando un’utile ri-socializzazione. Il progetto si avvale anche del supporto scientifico dell’Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Scienze Fisiche.

“Restare in gioco… alla Zisa di Palermo ed alla Sanità di Napoli” (Campania e Sicilia). Progetto sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD e coordinato dalla Cooperativa sociale Al Azis. L’iniziativa si propone di favorire lo sviluppo di competenze e l’acquisizione di autonomia da parte dei giovani, promuovendo l’instaurazione di relazioni significative tra i minori e i vari attori coinvolti nel sistema educativo. Il progetto è in corso e prevede percorsi di formazione comune tra gli operatori dei due quartieri realizzati attraverso workshop, azioni di comunicazione e attività rivolte direttamente ai giovani. In particolare, verranno coinvolti in iniziative di sostegno circa 500 ragazzi sia negli istituti scolastici che nell’ambito dei servizi educativi degli enti partner.

“San Gennaro extra moenia – Una porta dal passato al futuro” (Campania). Progetto sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD e coordinato dall’Arcidiocesi di Napoli. L’obiettivo è la valorizzare in chiave turistica del patrimonio monumentale del Rione Sanità, puntando sulla riqualificazione del quartiere napoletano e sulla valorizzazione dei suoi tesori fra cui spiccano le catacombe di età cristiana e la Basilica di S. Gennaro extra moenia. Il progetto, anche attraverso la realizzazione di percorsi formativi per guide turistiche a favore dei giovani della zona, ha permesso lo sviluppo di diverse cooperative composte dai ragazzi del quartiere.

“So.S Scampia” (Campania). Progetto sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD e coordinato dalla Cooperativa sociale Obiettivo Uomo. So.S Scampia (So.lidarietà e S.viluppo a Scampia) è nato con l’intento di promuovere il benessere e il senso di appartenenza alla comunità, attraverso la costruzione di una rete di servizi socio assistenziali e di opportunità educative e formative per i giovani e per le fasce di popolazione più disagiate del quartiere. Il progetto ha già coinvolto circa 1.400 cittadini verso i quali sono stati intrapresi interventi di sostegno sociale. Il laboratorio dedicato alle tradizioni della musica popolare, realizzato all’interno del progetto, ha portato alla costituzione del gruppo musicale “Terra ‘e Scampia”, composto da ragazzi del quartiere tra i 10 e i 22 anni.

“La Mozzarella della legalità” (Campania). Progetto sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD e coordinato da Libera per l’utilizzo sociale e produttivo di terreni, masserie e allevamenti bufalini della provincia di Caserta confiscati alla camorra, attraverso la creazione e lo sviluppo di un’impresa sociale. Il progetto ha già visto la nascita della cooperativa sociale “Le Terre di Don Peppe Diana – Libera Terra” che gestirà il piano d’impresa di una fattoria sociale con caseificio didattico, realizzato su diversi beni confiscati alla camorra, per promuovere la tradizione e i mestieri legati alla filiera della mozzarella di bufala, in chiave di sostenibilità ambientale e di turismo responsabile.

“FQTS 2 – Formazione Quadri Terzo Settore meridionale” (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia). Progetto sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD e realizzato da Forum del Terzo Settore, Consulta del Volontariato presso il Forum del Terzo Settore, Convol, CSVnet. FQTS 2 “Per un patto di sussidiarietà tra Terzo Settore e Istituzioni Locali: i Beni Comuni del Mezzogiorno, da salvare, curare e riprodurre” ha l’obiettivo di incrementare e migliorare la messa in rete delle organizzazioni del Terzo Settore del Mezzogiorno per promuovere l’azione collettiva in nome dell’interesse generale e del bene comune.

EVENTI SPECIALI

Odissea del Golfo
Due giorni a piedi tra le pieghe di Napoli. Tra città e campagna. Tra noi e gli altri. Tra spontaneità e progetto. Tra risorse e rifiuti. Tra cittadini e istituzioni. Sulle tracce di una realtà possibile tra passati emergenti e futuri rimossi. Camminiamo perché la nostra esperienza si trasformi in proposta, il nostro sdegno in protesta il nostro stupore in progetto. Camminiamo perché la è ora di cambiare. L’iniziativa è realizzata dall’Associazione Stalker in occasione della manifestazione. All’interno del percorso agro-urbano saranno individuate delle tappe nei luoghi e nei quartieri in cui si svolgono le attività realizzate dai progetti sostenuti dalla Fondazione CON IL SUD, con la partecipazione di ragazzi, operatori e cittadini del territorio. Per partecipare alla costruzione del percorso, per proporre luoghi da scoprire, persone da incontrare e storie da raccontare o semplicemente per avere informazioni: www.odisseadelgolfo.wordpress.com

Il compito della Fondazione

INFO E PRENOTAZIONI *
www.conilsud.it – info@conilsud.it – tel. 0814976128

* per gli incontri, gli spettacoli e i laboratori, dove indicato, è indispensabile la prenotazione

COME ARRIVARE:

Napoli, Catacombe di San Gennaro, Basilica del Buon Consiglio Via Tondo di Capodimonte 13
in auto: tangenziale di Napoli uscita Capodimonte a 150m sulla destra parcheggio
in Bus: da Museo Archeologico Bus linea R4 – c63 – 178 (fermata Capodimonte)
in Metro: Fermata Cavour + bus 178 – c63; fermata Museo + bus 178 – c63 – R4

Napoli, Basilica di San Gennaro extra moenia, Vicoletto San Gennaro dei Poveri
in auto: tangenziale di Napoli uscita Capodimonte direzione centro a 300m sulla destra Rampe San Gennaro dei Poveri direzione Ospedale San Gennaro
in bus: da Museo Archeologico linea R4 – c63 – 178 (fermata via s. Teresa – Ponte della Sanità) poi Ascensore Sanità. Seguire le indicazioni Ospedale San Gennaro Ingresso Vicoletto San Gennaro subito dopo l’ospedale sulla destra
in Metro: Fermate Cavour + bus c51; c52 (fermata Piazza Sanità) Fermata Museo Archeologico + bus R4; c63; 178 (fermata via s. Teresa – Ponte della Sanità) poi Ascensore Sanità. Seguire le indicazioni Ospedale San Gennaro Ingresso Vicoletto San Gennaro subito dopo l’ospedale sulla destra.

I Commenti sono chiusi


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi