In Val d’Agri: i giovani per la memoria e l’impegno contro le mafie

di Cooperativa Sociale Iskra

    In occasione della XVI giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie che ogni anno viene celebrato il 21 marzo, primo giorno di primavera, e che quest’anno si realizzerà in Basilicata, a Potenza, il 19 marzo 2011, nell’ambito dell’iniziativa 100 passi verso il 21 marzo, la Cooperativa Iskra, con i ragazzi e gli operatori del centro giovanile di Grumento Nova e dei centri diurni “Satriangolo” di Satriano di Lucania, “Peter Park” di Paterno, “l’isola che non c’è” di Villa d’Agri, partecipa e condivide con Libera di Basilicata le iniziative che si realizzeranno nella Val d’Agri con una serie di attività di animazione: • in occasione del’incontro con don Marcello Cozzi e don Luigi Ciotti previsto il 2 marzo a Villa d’Agri i ragazzi dei centri diurni, in collaborazione con il Comune di Marsicovetere e con il sindaco Claudio Cantiani, cambieranno la toponomastica del paese, modificando il nome delle strade e dedicandole per un giorno alle vittime delle mafie;  • anche in occasione dell’incontro con il giudice Giancarlo Caselli e don Marcello Cozzi, in collaborazione con il Comune di Grumento Nova, con il Sindaco Vincenzo Vertunni e l’assessore Antonio Romeo, i ragazzi e gli operatori del centro di aggregazione giovanile dedicheranno le piazze ed il corso principale alle vittime di mafia e dedicheranno lo spazio verde di Largo Umberto I° a Francesco Tammone, agente scelto, ucciso da un pregiudicato a Potenza il 6 luglio 1996 nel corso di una sparatoria in via Ionio. Per l’occasione sarà collocata una targa commemorativa alla presenza dei cittadini del paese e dei ragazzi del centro giovanile. I ragazzi dei centri diurni e giovanili saranno, infine, protagonisti di altre iniziative di animazione fino alla giornata del 19 marzo, quando a Potenza, incontreranno i famigliari dell’associazione Libera e le migliaia di giovani provenienti dalle diverse regioni d’Italia per la giornata della memoria e dell’impegno.

    I Commenti sono chiusi


    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi